cerca testo:  
Case di Scritori
Guida alle case museo
centri studio, associazioni, amici di scrittori d'Italia

fondazione 
dedicata a: 

Fondazione Ugo Da Como


Via Rocca, 2
25017 LONATO (BS)

tel. 0309130060

www.fondazioneugodacomo.it



Fondazione Ugo Da Como
© Google Map

Nell’antica Casa del Podestà di Lonato il Senatore bresciano Ugo Da Como ha voluto venisse situata la sede della Fondazione che a suo nome venne costituita con Decreto regio nel 1942.

Il suo scopo statutario è di “promuovere ed incoraggiare gli studi stimolandone l’amore nei giovani” ed esplica la sua attività curando la conservazione delle collezioni storiche ed artistiche della Casa del Podestà e della biblioteca di Ugo Da Como collocata nell’edificio attiguo, fatto costruire dallo storico negli anni Venti.

Con più di 30.000 titoli, questa biblioteca rappresenta una delle collezioni private più importanti del Nord-Italia. Essa risulta composta dalla Sala della Vittoria (qui trovano ubicazione il Ritratto di Ugo Da Como fatto dipingere dalla Fondazione da Emilio Pasini e “il libro più piccolo del mondo”), dall’Atrio (ove si conserva il fondo di opere di Lucio Anneo Seneca, in una cassaforte bresciana secentesca), dalla Sala Bresciana (che riunisce molte opere relative all’area bresciana e benacense) e dal Corridoio Inferiore.

All’eminente personalità di Ugo Da Como si deve anche il recupero di parecchi capitoli di storia bresciana, grazie a suoi accurati studi. Egli dimostrò un’attenzione costante per le classi meno abbienti creando una biblioteca “popolare”, dedicata alla memoria di suo padre, Giuseppe.

Tra i volumi della biblioteca dello studioso, che nutriva profondi interessi bibliofili, vi è il Fondo Incunaboli (400 edizioni), il Fondo Manoscritti e il Fondo Lucio Anneo Seneca, composto di un centinaio di edizioni a stampa (XV-XIX sec.) di opere dell’autore classico. Nella stessa sede opera l’Associazione Amici della Fondazione Ugo Da Como.

La Fondazione istituisce borse di studio e di perfezionamento, promuove pubblicazioni di interesse locale. È attivo, dal 1947, il premio annuale assegnato alle migliori tesi di laurea d’argomento bresciano o benacense. La Casa del Podestà, facente parte di un articolato complesso monumentale, è aperta alle visite e agli studiosi (per questi ultimi, previo uno speciale appuntamento). Essa include, al piano terra, la Galleria, lo Studio di Ugo Da Como, la Sala Rossa, il Salottino Glisenti, la Sala Antica, la Sala da Pranzo, la Sala dei Peltri, il Tinello e le Cucine; al primo piano, invece, l’Atrio, la Camera da Letto, la Camera degli Ospiti, lo Studiolo, la Sala Cerutti, il Corridoio.

Fu acquistata da Ugo Da Como nel 1906, quindi restaurata e arredata in modo consono a una Casa-museo da abitare secondo il gusto borghese (inizialmente solo durante l’estate), seguendo la moda diffusa tra Otto e Novecento. La dimora, occupata sino al 1944 dalla moglie, è poi rimasta inalterata nel corso del tempo.

Il complesso monumentale comprende la Rocca Visconteo-Veneta che domina la parte meridionale del Lago di Garda e offre molte occasioni di incontro, cultura e svago (mostre mercato di piante rare, animazioni per bambini, visite alla microfattoria, il Museo Ornitologico, meeting ed eventi nella sala conferenze dotata di 180 posti a platea, persino matrimoni).

La Fondazione pubblica una piccola rivista annuale, «I Quaderni della Fondazione Ugo Da Como», acquistabili presso il Bookshop tra tante altre pubblicazioni relative alla storia locale.

Dal suo sito Internet è possibile accedere all’ingente database della biblioteca. Esistono pacchetti turistici di mezza giornata o di una giornata intera che includono la visita alla Fondazione Ugo Da Como, oltre ad altri siti culturali interni o esterni al centro storico, con varie formule possibili (pranzo/merenda, azienda agrituristica).

La Casa-museo e la Biblioteca di Ugo Da Como sono inserite anche in pacchetti di 2-3 giorni che interessano, oltre a Lonato, Gardone Riviera, Brescia e altre località presenti ne «Le Vie dell’Arte sulle orme dei collezionisti». Molte iniziative sono riservate alle scuole: a prezzi modici, la Sezione Didattica copre ambiziosi obiettivi formativi, offrendo agli alunni ottime possibilità di socializzazione e di interazione con l’ambiente circostante, nell’ottica del rispetto degli altri e delle regole, rendendo divertente l’apprendimento e favorendo il reciproco ascolto (gli argomenti variano dalla Storia del Libro e della Scrittura a curiosità locali di vario genere).


Dove si trova



Case di scrittori © (2005) 2009-2021 – Libraria Padovana Editrice – P.I. IT 02493400283
privacy - contatti